Da DVD a DivX-Mp3 in un unico passaggio con DVDx e DivX 5 Pro a doppia passata

Guida scritta da DivX DooR - http://www.divxdoor.it

Premessa
Questa guida spiega come realizzare film nel formato DivX-Mp3 utilizzando il software DVDx (il quale consente di creare un DivX a partire dal DVD in un unico passaggio) e il Codec DivX 5 in modalità doppia passata. Questa guida, per la sua estrema semplicità e immediatezza, nonchè per l'ottima qualità ottenibile, è sicuramente una delle più consigliate

------------------------------------------------

Una volta aperto DVDx, inseriamo il DVD nel lettore e clicchiamo sulla voce "Open DVD root".

------------------------------------------------

La prima volta che eseguiamo questo comando, il programma potrebbe chiederci di selezionare la cartella dove sono i file .vob e il file .ifo: in tal caso, nella finestra "Sfoglia per cartelle" selezioniamo la directory "VIDEO_TS" nel nostro drive DVD e clicchiamo OK.

------------------------------------------------


Il programma mostrerà a questo punto la finestra "Select title", dove sono mostrati i titoli contenuti all'interno del DVD e di ogni titolo verrà mostrata la durata del programma più lungo ("Longest prog") in esso contenuto. Selezioniamo il titolo il cui programma corrisponde alla durata del film (normalmente DVDx lo seleziona automaticamente). Clicchiamo infine il pulsante "Select". Come risulta evidente, con DVDx possiamo evitare di "rippare" il DVD su hard disk (ad esempio con Smart Ripper o con DVD Decrypter come mostrato nelle altre guide): questo software, infatti, include una propria funzione per la rimozione delle protezioni, riuscendo in questo modo a decriptare e codificare "al volo" il DVD direttamente a partire dal DVD-Rom.
A questo punto il programma dovrebbe automaticamente mostrare la finestra "Input Settings", ma se così non fosse possiamo sempre aprire tale finestra tramite la voce di menù "Settings\Input settings" :

------------------------------------------------

Settings \ Input settings : Impostazione dei parametri di ingresso.

Riquadro "Program Chain": controlliamo solo che la lunghezza mostrata corrisponda alla durata del film.

Riquadro "DeCSS": segnamo le caselle "Use ASPI" e "DeMacrovision". Nella casella "Key search" mettiamo "Each VOB ID".

Riquadro "Audio": segnamo la casella "Dolby Surround" e selezioniamo la traccia "Italiano". Nella casella per la conversione audio selezioniamo la voce "48.0KHz (no conversion)". Nella casella volume inseriamo un valore compreso tra 1.5 e 4. Con alcuni film, se non si aumenta adeguatamente questo valore, si rischia di avere un audio finale di volume troppo basso. Se non vogliamo effettuare prima delle piccole prove, possiamo far calcolare al programma il valore ottimale con il Tool "Sound Normalizer" aprendolo dall'apposito menù.

Riquadro "Subtitle": se vogliamo che il programma aggiunga i sottotitoli al film basterà selezionare la lingua desiderata nell'apposita casella, altrimenti lasciare la voce "None" (è da tener ben presente il fatto che i sottotitoli, una volta aggiunti al filmato, non potranno più essere disattivati, come invece è possibile fare nel DVD originale, poichè divengono parte integrata del flusso video. La cosa è quindi sconsigliata a meno che non ci siano necessità particolari).

Riquadro "Misc": nella casella iDCT impostiamo la voce relativa al processore utilizzato(l'unica voce da non impostare è la "Reference IEEE 1180" poichè potrebbe ridurre in maniera notevole la velocità del processo). Segniamo la casella "Audio / Video synchronisation" e, se necessario, "Shutdown the computer when job is done" (il programma spegnerà il computer a lavoro finito: la codifica a doppia passata può richiedere diverse ore anche su sistemi recenti, quindi l'opzione potrebbe essere comoda in molti casi).

Riquadro "Output Frame Rate": controlliamo che nella casella sia impostata la voce "25.0 (PAL)".

Riquadro "Deinterlace Filter": lasciamo "None" (quasi mai è necessario usare funzioni di deinterlacciamento, dato che il video dei DVD è normalmente in formato progressivo e non interlacciato. D'altro canto, se dovessimo ottenere immagini di qualità non buona a causa di una sorta di "effetto seghettato", allora potremo mettere nella casella il filtro "Interpolate". Il filtro provoca comunque un rallentamento nel processo di codifica).

Lasciamo tutte le altre impostazioni come le abbiamo trovate di default e clicchiamo OK.

Possibile errore alla chiusura della finestra "Input Settings":

L'errore può verificarsi con alcuni particolari DVD, e tuttavia la cosa non deve preoccupare, dato che il programma continua a funzionare perfettamente e si può procedere quindi coi passaggi successivi.


------------------------------------------------

 Nel menù Settings cliccate sulla voce Output settings. In questa finestra andranno impostati i parametri più importanti.

------------------------------------------------

Innanzitutto dobbiamo scegliere che tipo di formato realizzare: per prima cosa, nella casella a discesa, dobbiamo selezionare con il mouse la voce "AVI (DivX, YUV,..)".

------------------------------------------------

Quindi, nel riquadro "AVI specific" selezioneremo la voce "Use lame" nella lista a discesa e cliccheremo sul pulsante "Audio lame": in questo modo diciamo al programma di usare per l'audio la compressione nel formato Mp3 mediante il codec lame.


Impostiamo quindi i parametri per tale compressione nell'apposito riquadro:
Bitrate: 128 KBits (valore minimo consigliato, che offre il miglior rapporto spazio/qualtà. Aumentando questo valore si ottiene una migliore qualità ma anche una maggiore dimensione del file finale).
Quality: Q3 High (valore consigliato, che offre il miglior rapporto velocità/qualità).
Channel: Stereo.
Lasciamo come in default gli altri parametri.

------------------------------------------------

Nella lista a discesa subito sotto selezioniamo la voce "DivX Pro 5.0.x Codec" (dove "x" sta per "qualsiasi versione del DivX 5 Pro"), quindi spuntiamo entrambe le caselle "Enable Video" e "Enable 2nd". Clicchiamo poi il pulsante "Pass 1 settings", con il quale andremo ad impostare il codec DivX per la prima passata, e successivamante il pulsante "Pass 2 Settings" per configurare il codec per la seconda passata.

> Vedi configurazione Codec DivX 5 Pro

-----------------------------------------------

Riquadro "Export Settings" : Nelle caselle relative alla voce "Resolution" dovremo inserire la risoluzione del filmato che verrà realizzato. Le risoluzioni tipicamente più usate, nonchè consigliate, sono la 576x432 e la 640x480. Tuttavia, per una scelta più ponderata si consiglia di consultare l'apposita pagina "La scelta della risoluzione di un DivX". Nella casella "Zoom" mettiamo la voce "None (Letter Box 4/3)". Nella casella "Resize" mettiamo "BiCubic SSE/3Dnow". Clicchiamo infine il tasto "Whole" (per codificare tutto il film).

Nella casella "Estimated size" il programma scrive la dimensione prevista del file finale che verrà realizzato.

---------------------------------------------

Nel riquadro "Volume don't exceed" (dimensione massima del/dei file da creare) mettiamo la voce "Infinite" (con la codifica a doppia passata non è possibile spezzare il file ad una dimensione prestabilita in fase di codifica).

---------------------------------------------

Lasciamo invariato il riquadro "Expert Settings" (in basso a sinistra) e lasciamo tutte le altre impostazioni come le abbiamo trovate di default. Quindi clicchiamo il pulsante "Apply".

----------------------------------------------

Come ultima cosa è necessario impostare percorso e nome del file .avi che verrà creato. Per fare questo è necessario cliccare "Select Output" nel menù "File".
Nella finestra che si aprirà possiamo vedere che il programma mostra per comodità due percosi di output: uno riguardante il file .avi (quello che interessa a noi) e uno riguardante un file .mpg (che ovviamente, con le impostazioni utilizzate per questa guida, non verrà creato e quindi non ci interessa).

Per cambiare il percorso di destinazione e/o il nome del file dobiamo cliccare sul tasto "Browse". Clicchiamo infine il tasto "OK" per uscire.

----------------------------------------------

Una volta che tutto è stato impostato, facciamo partire il processo di codifica tramite il pulsante con il pallino rosso mostrato nell' immagine.

----------------------------------------------

Quella che si può vedere al lato è l'interfaccia del programma durante il processo di codifica. Come indicato in figura, possiamo leggere nella parte superiore alcuni dati importanti:
fps : fotogrammi per secondo codificati

Encoded: tempo del filmato codificato

Remain: tempo rimanenete alla fine del processo.

Elapsed: tempo trascorso dall'inizio del processo.

Output: dimensioni in Mb del file .mpg che viene creato.

Nel riquadro "Input" possiamo leggere alcune informazioni sul DVD in base a ciò che abbiamo impostato nella finestra "Input settings".

In basso, nel riquadro "Output" possiamo leggere invece le informazioni relative al file .mpg che stiamo creando : percorso e nome, formato MPEG, risoluzione, bitrate video e audio, framerate.

La durata del processo dipende dalla potenza del sistema(CPU), e dalle impostazioni utilizzate per l'output.

A questo punto non rimane che l'ultimo passaggio : La masterizzazione su CD-R o DVD-R (Per masterizzare il file su 2 CD-R è prima necessario dividerlo con l`apposita guida: Divisione del film DivX/AVI in 2 tempi con VirtualDub

E' possibile scegliere la  seguente modalità di masterizzazione :

Semplice masterizzazione del file .avi >>

 

A cura di DivX DooR

 Torna all'indice >>


Donna Nuda
Musica - Software - Giochi - Karaoke - Cinema - Computer - Guide - Motori - Radio - Ridere - Sport
Turismo - Divx - Blog - Cartoni e fumetti - Webmaster -Collezionismo - Risorse grafiche - Internet
Annunci - Arte Cultura - Eros - Siti ospiti - Siti amici -
Aziende - Home page

 

Ideato, realizzato e gestito da: WEB & Graphic designer - © 2000/2008
Donna Nuda
  non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti
Siti partner:  - Aziende | Contatti - Segnala un sito - Annunci gratis - Iscrizione Top100