Da DVD a DVD : Compressione e copia sull' Hard DisK con DVD Shrink

Guida scritta da DivX DooR - http://www.divxdoor.it

Premessa
Questa guida illustra il processo di copia di un DVD-Video su un supporto DVD-R/+R/-RW/+RW senza cambiamenti di formato: le operazioni fondamentali che devono essere compiute sono la parziale ricompressione del flusso video e la masterizzazione dei file ottenuti su un nuovo supporto. I passaggi e i software che useremo sono quindi i seguenti:

1. Compressione e copia dei file del DVD sull'Hard Disk con DVD Shrink : in questa procedura, spiegata in questa pagina, utilizzeremo il software DVD Shrink per ricomprimere il flusso video MPEG 2 del DVD. L'operazione diminuirà la dimensione del DVD per permetterne la masterizzazione sui supporti oggi disponibili sul mercato (4.7 GigaBytes).

2. Creazione di una immagine ISO (file .iso) dei file ottenuti con ImgTool.

3. Masterizzazione dell'immagine ISO con DVD Decrypter.

Ecco di seguito come procedere :

Per procedere alla ricompressione di un DVD abbiamo due possibilità. Possiamo infatti decidere se effettuare l'operazione direttamente a partire dal DVD inserito nel lettore, o se effettuarla a partire da un DVD già rippato (decriptato e copiato) sull'hard disk tramite un altro programma di ripping (come ad esempio Smart Ripper).


Per aprire un DVD gia rippato sull'hard disk clicchiamo il pulsante "Open Files" e apriamo quindi il file .ifo.

 Per aprire un DVD direttamente dal lettore DVD-Rom, clicchiamo sul pulsante "Open Disk", quindi nella finestra mostrata al lato selezioniamo il drive dove è stato inserito il disco e clicchiamo "OK".

All'apertura di un DVD il programma mostrerà la seguente finestra e impiegherà alcuni secondi per analizzare ed eventualmente decriptare i vari file.

Togliendo la spunta sulla casella "Enable Video Preview" si può guadagnare un pò di velocità.



-------------------------------------------------------

Una volta analizzato il DVD il programma si mostrerà come nella schermata che possiamo vedere al lato:

Nella parte sinistra abbiamo la struttura generale del DVD, solitamente costituita dai menu, dal film principale e da alcuni altri piccoli filmati (i contenuti extra).

Per ognuno di questi elementi possiamo vedere nella parte destra i flussi video, audio e sottotitoli in essi presenti.

Come si può vedere nel gruppo "Video" (con la voce "DVD" selezionata nel menu di sinistra) il programma spunta l'opzione "Automatic" e imposta automaticamente (appunto) la percentuale che indica la dimensione del nuovo video rispetto a quello originale. Le impostazioni di default scelte dal programma sono quasi sempre la scelta migliore, tuttavia abbiamo la possibilità di agire manualmente su questo e altri parametri.

E' possibile infatti impostare manualmente la percentuale di cui sopra selezionando la voce "Ratio" e spostando con il mouse il riempimento blu della barra (vedi figura sotto).

Possiamo inoltre impostare un livello di compressione specifico per ogni contenuto del DVD, selezionandolo nel menu di sinistra (di solito si preferisce applicare una maggiore compressione ai menu e ai contenuti extra, per guadagnare in qualità nel film principale).


Infine è possibile togliere dal DVD alcuni flussi semplicemente togliendo la spunta sulle relative caselle, utilizzando però la modalità "Re-author", attivabile tramite l'apposito pulsante.

Il programma mostra in maniera molto intuitiva lo spazio che andrà ad occupare il DVD ricompresso. La barra rappresenta la dimensione standard dei DVD-R/RW/+R/+RW oggi in commercio. Se la dimensione del DVD ricompresso supera quella consentita da tali supporti, la parte in eccesso verrà colorata di colore rosso, viceversa, la parte in difetto verrà colorata di grigio:

 Il valore 4,464 MB è la dimensione effettiva che può essere utilizzata per un DVD-Video su un supporto da 4.7 GB

 Il valore mostrato in fondo a destra rappresenta la dimensione del DVD ricompresso.

Quando la barra è tutta verde significa che il DVD ricompresso occuperà la dimesnione esatta utilizzabile in un DVD vergine da 4,7 GB.

-------------------------------------------------------

Una volta decise le dimensioni e le caratteristiche sommarie del nuovo DVD (le opzioni automatiche di default sono quasi sempre consigliate), possiamo passare alla fase di ricompressione vera e propria.


 Clicchiamo il pulsante "Backup!".

Nella finestra "Backup DVD" dobbiamo impostare alcuni semplici parametri.

Con il tasto "Browse" selezioniamo la cartella di destinazione del nuovo DVD ("Target Folder"). La cartella di destinazione deve chiamarsi "VIDEO_TS".
Nota: se non chiamiamo la cartella in questo modo dovremo poi creare una cartella con tale nome e porci i file dentro manualmente. La cosa è necessaria al software che dovrà creare l'immagine del DVD da masterizzare. Nella stessa directory di questa cartella dovrà inoltre essere presente un'altra cartella, vuota, che chiameremo "AUDIO_TS".

Lasciamo spuntata la casella "Region Free" (in tal modo viene eliminata la codifica regionale. Per maggiori informazioni consulta l' apposita FAQ)


Nella sezione "Options", selezionando la casella "Perform Deep Analysis..." diciamo al programma di utilizzare una maggiore cura nel processo di ricompressione. In questo modo si ha un (minimo) miglioramento della qualità, ma un maggiore tempo impiegato per portare a termine l'operazione.

Spuntando la casella "Shut down computer when backup is completed" il programma spegnerà atuomaticamente il pc al termine dell'operazione.

Clicchiamo infine il pulsante "OK".

Durante il processo il programma mostra la finestra che possiamo vedere al lato, indicando il tempo rimanente alla conclusione delle operazioni.

Con un film di medie dimensioni, utilizzando la ricompressione automatica e senza la spunta su "Deep Analysis...", un P4 2,4 GHz con 256 MB Ram impiega normalmente poco più di 20 minuti per portare a termine l'intero processo.
 

Togliendo la spunta sulla casella "Enable Video Preview" si può guadagnare un pò di velocità.

Una volta che il processo è terminato, avremo nella cartella da noi selezionata tutti i file del nuovo DVD ricompresso. Questi file si presentano comunemente come nella figura sottostante:

 Nella nostra cartella "DVDVolume" dovremo avere la cartella "VIDEO_TS" contenente tutti i file del DVD e una cartella "AUDIO_TS" vuota.

Nella seconda parte della guida vedremo come creare un file di immagine .iso a partire da questi file, utilizzando il software ImgTool. Questo file .iso potrà poi essere masterizzato su un supporto DVD scrivibile tramite un'apposita funzionalità del programma DVD Decrypter.

Nota bene: in questa guida utilizziamo i software ImgTool e DVD Decrypter per masterizzare il DVD ricompresso da DVD Shrink poichè questi software sono entrambi freeware (costituiscono attualmente l'unico modo completamente gratuito per effettuare queste operazioni). Tuttavia, per chi volesse utilizzare anche software commerciali, ricordo che è possibile masterizzare le cartelle "VIDEO_TS" e "AUDIO_TS" con qualsiasi software di masterizzazione che abbia funzionaltà apposite. Uno di questi è Nero Burning Rom.

Guida scritta da DivX DooR - http://www.divxdoor.it

Torna all'indice >>
 

Al momento dell'inserimento i link sono funzionanti -  Segnala link rotti
 


Donna Nuda
Musica - Software - Giochi - Karaoke - Cinema - Computer - Guide - Motori - Radio - Ridere - Sport
Turismo - Divx - Blog - Cartoni e fumetti - Webmaster -Collezionismo - Risorse grafiche - Internet
Annunci - Arte Cultura - Eros - Siti ospiti - Siti amici -
Aziende - Home page

 

Ideato, realizzato e gestito da: WEB & Graphic designer - © 2000/2008
Donna Nuda
  non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti
Siti partner:  - Aziende | Contatti - Segnala un sito - Annunci gratis - Iscrizione Top100