Home

Guestbook
Segnala sito
News del sito

 

 

 

 

 

 

 

 


Musica software giochi motori cinema turismo fumetti sport karaoke eros
Annunci gratis Ultimi annunci Registrati Incontri Aziende Blog Internet


Linux e Unix parte I


La maggior parte delle persone migrano a Linux proveniendo da Windows, per cui le prime volte si trovano spaesate dal nuovo ambiente che gli appare. Anche se ultimamente gli ambienti grafici per Linux (KDE e GNOME) sono sempre piu` orientati ad apparire Windows-like per facilitare l'impatto del utente non smaliziato, ci si trovera` prima o poi a dover fare i conti con qualcosa di piu` approfondito e meno facile che non sia cambiare gli sfondi del desktop o scrivere un semplice documento. Quando si arriva a questo punto dobbiamo necessariemente addentrarci nella struttura di Linux, che deriva da quella di Unix; ed ecco il perche` delle tante diversita` con il Sistema operativo Microsoft. Linux puo` essere considerato un clone di Unix, la maggior parte dei comandi implementati in Linux sono stati ripresi dai vari sistemi Unix e svolgono le stesse funzioni. In questo numero e nei prossimi due daro` qualche principio fondamentale di Unix con cui e` necessario familiarizzare per comprendere a fondo Linux. L'idea non e` quella di redarre un tutorial di Unix (se volete vi posso anche mandare dei Link o della bibliografia in merito), vorrei semplicemente elencare una lista di argomenti che devono essere molto chiari, per poter configurare ed usare il nostro sistema operativo preferito nello svolgere i compiti quotidiani.

MAIUSCOLE/MINUSCOLE Contrariamente ai sistemi DOS/Win, Unix e` CASE SENSITIVE ossia differenzia i caratteri maiuscoli da qualli minuscoli. Nei comandi impartiti ai sistemi UNIX i caratteri minuscoli sono diversi dai caratteri maiuscoli. Quindi il comando "ls" e` diverso da "LS", ma anche da "Ls" e da "lS". Quindi fate attenzione a come scrivete i comandi e soprattutto le password.

IL TERMINALE Come terminale si intende un dispositivo finale con poco o nessun software, collegato ad un mainframe (elaboratore centrale) o a un server su cui girano i programmi "intelligenti". Il terminale era l'unico modo di comunicare con il il mainframe ai tempi in cui Unix fu creato. Nei sistemi moderni il concetto base di terminale e` rimasto, anche se non vi sono i terminali reali, ma gli emulatori, che possiamo aprire sul nostro desktop e attraverso i quali possiamo immettere i vari comandi.

UNIX E LA SHELL Come utenti si interagisce con il sistema operativo UNIX dando i comandi alla shell attraverso una linea di comando fornita dall'emulatore di terminale sul desktop. La SHELL e` un programma sofisticato che intepreta ed esegue i comandi che gli vengono passati in un formato specifico attraverso una semplice interfaccia. L'interfaccia e` semplicemente la linea di comandi, molto simile a quella del DOS. La shell permette l'esecuzione di diversi scripts, ossia una serie di comandi che svolgono determinate funzioni in un ordine prestabilito. Sotto Linux sono disponibili diversi tipi di shell, ma quella piu` utilizzata (ed installata per default) e` la bash (Bourne Again SHell) che deriva dalla shell UNIX sh. Molti file che si incontreranno sono essenzialmente degli script di shell che possono essere eseguiti in automatico (quando si effettua il logon ad esempio) o quando invocati dal prompt dei comandi.

Continua... Parte II >>>


Luca Bove

"Se vuoi  pubblicare un tuo articolo scrivici"

<<< Torna all'indice degli articoli


Donna Nuda
Musica - Software - Giochi - Karaoke - Cinema - Computer - Guide - Motori - Radio - Ridere - Sport
Turismo - Divx - Blog - Cartoni e fumetti - Webmaster -Collezionismo - Risorse grafiche - Internet
Annunci - Arte Cultura - Eros - Siti ospiti - Siti amici -
Aziende - Home page

 

Ideato, realizzato e gestito da: WEB & Graphic designer - 2000/2008
Donna Nuda
  non collegato ai siti recensiti e non responsabile per i loro contenuti
Siti partner:  - Aziende | Contatti - Segnala un sito - Annunci gratis - Iscrizione Top100