Conversione di un filmato QuickTime (.mov) in formato .avi con RAD Video Tools e Huffyuv

Guida scritta da DivX DooR - http://www.divxdoor.it

Premessa
Questa guida mostra come convertire un filmato di tipo Quick Time (.mov) nel fomato .avi (che può essere successivamente compresso in formato DivX), utilizzando due strumenti:

Encoder: RAD Video Tools

Codec: Huffyuv (per scaricare il codec cliccare sul link "pre-built DLL" oppure cliccare qui)

Per saperne di più sul codec Huffyuv consulta la relativa FAQ.
Per saperne di più sul formato .mov consulta la relativa FAQ.
L' Help ufficiale di RAD Video Tools può essere consultato a questo indirizzo: http://www.radgametools.com/binkhcon.htm.

Prerequisiti: si ricorda che per poter utilizzare il codec Huffyuv come compressore video e per poter visualizzare o convertire i filmati con esso realizzati è necessario che il codec stesso sia installato nel sistema. Per installare il codec, estrarre in una cartella i tre file contenuti nell'archivio "huffyuv-2.1.1.zip" (huffyuv.dll, huffyuv.inf, readme.txt), clicccare sul file .inf con il pulsante destro del mouse e selezionare la voce "Installa". L'installazione è automatica e richiede pochi secondi.


 

Dopo aver installato RAD Video Tools apriamo il programma tramite l'apposita voce di menù in "Start/Programmi".


Nella finestra iniziale del programma, andiamo nella cartella dove è contenuto il file .mov e selezioniamolo con il mouse.
 


Clicchiamo quindi il pulsante "Convert a file".



Nella finestra "Bink Converter" dovremo impostare alcuni semplici parametri:


 

Output file info:

1) Impostiamo il percorso del file .avi che verrà creato (lasciando il nome già presente il file verrà creato nella stessa directory del file .mov di origine).

2) Tramite il pulsante "Output type..." selezioniamo la voce "AVI file".

3) La casella "Automatic overwrite" va lasciata deselezionata, onde evitare sovrascrizioni accidentali di file già presenti.

Convert Video: spuntiamo la relativa casella per impostare i parametri video. Le numerose opzioni disponibili non devono confondere, dato che quelle realmente necessarie nella maggior parte dei casi sono solo alcune. Se il filmato .mov di provenienza non è di grandissima qualità, il consiglio è quello di impostare un valore di 3% nella casella relativa alla voce "Smooth %..." e di spuntare la casellina "De-noise". In questo modo possiamo operare un pò sulla qualità di visualizzazione. Possiamo evitare di impostare queste opzioni nei casi in cui non vogliamo in alcun modo modificare la visualizzazione del filmato di input.

In questa sezione possiamo inoltre agire su diversi altri parametri (che in questa guida non utilizziamo), come ad esempio:

Adjust (adds/removes frames) to: possiamo modificare il framerate del filmato (fotogrammi al secondo) al valore specificato

Contrast...: aumenta o diminuisce il contrasto delle immagini

Frame range: possiamo convertire solo una parte del filmato di input, specificando il frame di partenza e quello di conclusione

Frame size (cropping): possiamo ritagliare il filmato specificando i pixel da togliere a sinistra e in alto, nonchè la larghezza e l'altezza

Frame Scaling: possiamo ridurre la dimensione del filmato all'altezza e alla larghezza specificate. Tramite il pulsante "Scaling type..." possiamo inoltre decidere quale metodo utilizzare per effettuare questa operazione (il bicubic è sempre quello consigliato anche se un pò più lento)

De-interlace: con questa opzione viene effettuato un processo di deinterlacciamento, operazione necesssaria per quei filmati provenienti da sorgenti analogiche come ad esempio la TV, dove il video è in formato interlacciato. 


Nella sezione "Convert Audio", attivabile tramite la spunta della relativa casella, possiamo impostare alcuni semplici parametri:

Convert Output format: nella casella "Rate" possiamo inserire un valore standard del tipo 44100. Questo valore rappresenta la frequenza in Hz dell'audio, ma va ricordato che, se la frequenza dell'audio di input è inferiore, la conversione non comporterà ovviamente alcun miglioramento, bensì solo una conversione di formato. Stessa cosa dicasi per il secondo parametro che è possibile impostare subito sotto, dove in questo caso abbiamo utilizzato "16-bit/stereo".
L'audio ottenuto da questa conversione sarà in formato wav.
Se abbiamo dei problemi con l'audio dovremo impostare in queste caselle il formato identico a quello di input, oppure lasciare vuota la casella relativa al Rate.

Altri parametri: nel riquadro "Input options" possiamo specificare la traccia audio del filmato (se ce ne fosse più di una), nonchè decidere se prendere solo una parte del flusso audio, inserendo gli appositi valori di partenza e di conclusione (espressi in millisecondi).


 Dopo aver controllato che la casella "Output as 256 colors.." sia deselezionata, facciamo partire la conversione cliccando sul pulsante "Convert".


Nel momento in cui il programma sta per iniziare la conversione, questo vi chiederà di selezionare un codec di compressione video. Nel nostro caso noi sceglieremo il codec Huffyuv, che è un codec con una bassissima capacità di compressione, ma senza perdita di dati-qualità (lossless). Non convertiremo direttamente il filmato nel formato DivX in questa sede, dato che questa operazione potrà poi essere effettuata con VirtualDub attraverso la relativa guida, così da permetterci una migliore qualità di compressione nonchè una maggiore versatilità nell'utilizzo dei codec DivX e dell'editing del filmato in genere. E' possibile tuttavia, per chi non ha molto spazio a disposizione su disco per questo doppio passaggio, effettuare direttamente in questa sede la compressione nel fomato DivX (per le relative informazioni riguardo alle impostazioni dei codec DivX consultare le guide relative).

Clicchiamo quindi il pulsante "Configura".


Nel pannello di configurazione del codec Huffyuv lasciamo tutto come troviamo di default e clicchiamo il pulsante OK.


Per far partire la conversione cliccare infine sul pulsante OK nella finestra "Compressione video". Durante la conversione il programma mostrerà una finestra con diverse informazioni sul filmato e sul tempo rimanente alla fine del processo. A fine conversione clicchiamo il pulsante "Done" per chiudere la finestra. Il file .avi sarà stato creato nella cartella specificata e potrà essere già visualizzato tramite un qualsiasi player.

Per convertire il file .avi nel formato DivX si può consultare l' apposita guida:
Compressione di un file .avi nel formato DivX con VirtualDub

 A cura di DivX DooR

Torna all'indice >>


Donna Nuda
Musica - Software - Giochi - Karaoke - Cinema - Computer - Guide - Motori - Radio - Ridere - Sport
Turismo - Divx - Blog - Cartoni e fumetti - Webmaster -Collezionismo - Risorse grafiche - Internet
Annunci - Arte Cultura - Eros - Siti ospiti - Siti amici -
Aziende - Home page

 

Ideato, realizzato e gestito da: WEB & Graphic designer - © 2000/2008
Donna Nuda
  non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile per i loro contenuti
Siti partner:  - Aziende | Contatti - Segnala un sito - Annunci gratis - Iscrizione Top100